Intro

 

I cannot go, I cannot stay

The things I see feel horrible

But never enough!

I cannot go, I cannot stay

The things I see feel horrible

But never enough!

 

I’m overwhelmed by all the pain

I glimpse in others’ eyes!

I’m shattered by the groundlessness

Of many actions!

 

I am astonished by how the world

became uncaring

But what to do?

We’re human beings, trying to float!

 

I cannot go, I cannot stay

The things I see feel horrible

But never enough!

I cannot go, I cannot stay

The things I see feel horrible

But never enough!

 

 

Significato:
Intro cerca di descrivere la sensazione di impotenza che si prova quando eventi fuori
dal nostro controllo ma di vasta portata emotiva ci sconquassano. Questi eventi
possono essere di vario genere, dalle scene di una guerra in corso alla perdita di una
persona cara. Tali situazioni possono generare emozioni di vario genere, come la
tristezza nel sentirsi estremamente infimi e il desiderio di abbandonare il tutto ma
che, per quanto atroce possa diventare, non sembra essere mai sufficiente a
giustificare l’atto di andarsene.